Polizia: individuati gli autori di una violenta aggressione avvenuta nei luoghi della movida palermitana



LA POLIZIA DI STATO INDIVIDUA GLI AUTORI DI UNA VIOLENTA AGGRESSIONE AD UN GIOVANE AVVENUTA NEI LUOGHI DELLA MOVIDA

La Polizia di stato ha indagato in stato di libertà due giovani, rispettivamente di 20 e 21 anni, incensurati palermitani, ritenuti responsabili del reato di lesioni aggravate in concorso.

Lo scorso 22 maggio, poliziotti del Commissariato di P.S. “Centro”, durante il pattugliamento della zona della “Movida”, si sono recati presso piazzetta della Canna, dov’era stata segnalata un’aggressione nei confronti di un giovane avventore di uno dei tanti locali della zona.

La vittima, contattata dagli agenti, ha riferito di essere stata aggredita per futili motivi da alcuni giovani di cui ha fornito una dettagliata descrizione. Questi, dopo averlo colpito ripetutamente al volto, tanto da causargli la caduta di due denti, si sarebbero dati alla fuga, facendo perdere le  tracce tra i vicoli del centro storico.

Le indagini dei poliziotti del Commissariato Centro, sono state avviate partendo dalle descrizioni  e da altri elementi utili forniti dalla vittima, ma un impulso decisivo lo si è avuto esaminando le immagini dei circuiti di video sorveglianza  presenti nei luoghi ove è avvenuta l’aggressione.

In tale contesto si è giunti alla piena identificazione dei giovani assalitori che, riconosciuti anche dalla vittima, sono stati denunciati a piede libero per il reato di lesioni aggravate in concorso.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *