Risultano positivi al Covid in crociera, ma equipaggio e passeggeri erano vaccinati



L’annuncio è arrivato ieri da Royal Caribbean: due persone sono risultate positive al Covid-19 a bordo della Celebrity Millennium, una delle prime navi da crociera a navigare in Nord America dall’inizio della pandemia, nonostante «equipaggio e passeggeri vaccinati».

«Gli individui sono asintomatici, attualmente in isolamento e monitorati dal nostro team medico», ha affermato la società, che ha assicurato di condurre un’operazione di tracciamento dei contatti e la cui nave ha lasciato Sint Maarten, la parte olandese dell’isola caraibica di Saint Martin, il 5 giugno scorso.

Le due persone sono risultate positive durante il «test obbligatorio di fine crociera», ha spiegato Royal Caribbean: i passeggeri dovevano presentare la prova della vaccinazione e uno screening Covid-19 negativo meno di 72 ore prima dell’imbarco.

La compagnia ha affermato di avere seguito i protocolli di sicurezza «a tutela della salute e della sicurezza dei (suoi) passeggeri», cioè 600 persone accompagnate da 650 membri dell’equipaggio.

I Centri per la prevenzione e la lotta alle malattie (CDC) avevano emanato all’inizio di maggio nuove regole per consentire ai crocieristi di tornare in mare a condizioni rigorose: che il 95% delle persone a bordo delle navi da crociera, passeggeri e dipendenti, fosse vaccinato.

Partendo da Sint Maarten, il Celebrity Millennium doveva completare un viaggio di sette giorni attraverso Barbados, Aruba e Curaçao.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *