Sport Termini Imerese: il Real Termini vola in semifinale

Tre fischi finali: il Real Termini vola in semifinale. In campo esplode la gioia tra i giocatori e i dirigenti. C’è chi urla, chi salta, chi abbraccia i compagni di squadra e chi si accascia a terra, tra stanchezza e incredulità. 

Condividi questo articolo

scritto da:

Redazione



Dopo il risultato della partita che si è tenuta sabato, il Real Termini vola in semifinale. Una vittoria giunta dopo una grande partita, ricca di colpi di scena, ma soprattutto giocata in modo leale contro il Marsala. 
Due squadre forti, che hanno giocato per un unico obiettivo, quella semifinale tanto bramata da tutti. Un primo tempo chiuso con il vantaggio della squadra avversaria, ma i giocatori giallorossi non hanno mollato e hanno iniziato il secondo tempo carichi: i primi due goal, infatti, sono giunti a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro.
Il terzo goal subito ha fatto tremare i presenti, poi la rivalsa dei giallorossi e dopo il pareggio, a pochi minuti dalla fine, quel quarto goal: la partita non era ancora terminata. 
Tre fischi finali: il Real Termini vola in semifinale. In campo esplode la gioia tra i giocatori e i dirigenti. C’è chi urla, chi salta, chi abbraccia i compagni di squadra e chi si accascia a terra, tra stanchezza e incredulità. 

La partita 

5 giugno 2021, ore 17:00. La partita inizia, la tensione si percepisce dentro e fuori dal campo. Infatti, non si tratta di una semplice partita: squadra e dirigenti sono consapevoli dell’importanza del risultato per accedere alla final four. 
I giocatori giallorossi in campo provano a sbloccare subito il gioco, provano a tirare qualche goal, ma non va in porta. La tensione sale quando il Marsala segna due reti e il primo tempo si chiude con il vantaggio da parte loro. 
Il Real Termini, adesso, deve sbloccare la situazione e provare a ribaltare il risultato, nonostante le buone qualità della squadra avversaria. 

Il secondo tempo inizia con un rigore procurato da Domenico Vitrano e realizzato da Mirko Giordano. Il risultato adesso è di: 1-2.
Galvanizzati dalla rete appena segnata, il Real Termini pressa altro, riuscendo a mettere Domenico Vitrano davanti il portiere. Segna e si va al pareggio: 2-2.
È il momento delle tattiche, si aspetta un errore degli avversari o un colpo di fortuna, che però arriva per il Marsala che conquista una rete. Li Causi segna: 2-3.
La tensione sale, sembra che sia giunta la fine, ma i giocatori giallorossi non hanno intenzione di mollare, lottando sino alla fine, contro quel portiere che riesce a parere il possibile e l’impossibile. 
Mancano 12 minuti dalla fine, quando Mirko Giordano si trova nei pressi del portiere avversario, prova un tiro che sembra all’apparenza semplice, ma il portiere si accartoccia su se stesso e ci regala il pareggio, questo resterà l’unico errore di una sontuosa partita giocata dal portiere avversario: 3-3.
I giocatori sono convinti delle proprie potenzialità, fanno gioco di squadra e gli fanno perdere qualche pallone con dei lanci lunghi. 
51° minuto: Mirko Giordano, su un passaggio di Filippo Leto, si trova sul lato sinistro dell’area e con un colpo quasi da biliardo, tira e segna il goal finale della partita. Una vittoria personale per Giordano, che segna la sua tripletta, ma soprattutto per la squadra. 
Mancano pochissimi minuti alla fine, i dirigenti sugli spalti controllano di continuo il tempo, mentre in campo i giocatori difendono quel risultato appena raggiunto. 
Tre minuti, due minuti, un minuto alla fine e poi quei tre fischi finali che segnano la vittoria del Real Termini, la gioia esplode, incontenibile.

Il pensiero per la squadra avversaria

Gioia, ma non solo. Il Real Termini ha anche un pensiero per la squadra avversaria.
«Vogliamo fare i complimenti ai nostri amici del Marsala, per la partita giocata lealmente e sportivamente. Forse, la nostra gara è stata l’unica giocata nel nostro girone, l’altra è stata solo una passerella». Si legge nella pagina social della squadra giallo-rossa. 

La dedica 

C’è chi urla, chi salta, chi abbraccia i compagni di squadra e chi si accascia a terra, tra stanchezza e incredulità. C’è aria di festa, una doppia, anzi tripla festa: la vittoria, ma soprattutto il compleanno del Presidente Matteo Gelardi e del Vicepresidente Luigi Urso
Esplode un coro di auguri, mentre i due dirigenti vengono accolti dalle braccia dei “propri ragazzi”. La vittoria, quei ragazzi che in campo hanno lottato sino all’ultimo, la dedicano a loro, che giorno dopo giorno continuano a credere nella bellezza della sportività, ma soprattutto nei ragazzi, nel Real Termini, nella squadra giallo-rossa, colori simbolo della città di Termini Imerese.
La bellezza dello sport sano è anche questa, gli affetti che si creano condividendo una passione. 

Le parole del Dirigente, Salvatore Raia

«Quando a Luglio insieme alla mia dirigenza abbiamo mosso i primi passi di questa nuova società con l’iscrizione in C1 e la rifondazione dell’organico giocatori proveniente per la maggior parte dalla serie D, con l’inserimento di nuovi ragazzi con un minimo di bagaglio d’esperienza per la nuova categoria, ci eravamo posti principalmente l’obiettivo minimo della salvezza. Mai ci saremmo aspettati di vincere il girone d’andata e raggiungere una semifinale storica per la promozione in Serie B al cospetto di squadra esperte ed attrezzate come Marsala, Monreale e Caresse.
Il Real Termini Futsal è la nostra creatura nata per fare rivivere le emozioni del Futsal nella nostra cittadina -scrive Salvatore Raia-. È la squadra della città di Termini Imerese e rappresenta i colori giallo-rossi in tutta la regione.
Oggi sono fiero di aver costruito questa realtà insieme ai miei validi collaboratori ed a tutto lo staff che segue i nostri ragazzi, prima come persone e poi come atleti. Un gruppo del quale sono molto fiero e che mi fa rivivere sensazioni inimmaginabili.
Grazie ragazzi per quello che ci state regalando, il nostro campionato già l’abbiamo vinto! Il nostro sogno continua ma comunque vada a finire il nostro successo l’abbiamo già raggiunto! Adesso corriamo in Semifinale carichi come il primo giorno!»

La galleria fotografica 

01

Immagine 1 di 6


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *