ICS Balsamo-Pandolfini: si conclude l’anno con la 15° festa della canzone italiana FOTO



A conclusione di un anno scolastico sicuramente non facile, si è svolta oggi, all‘ICS “Balsamo-Pandolfini , “la 15° Festa della Canzone italiana, ideata ed organizzata dal prof. Filippello, docente di Musica e Funzione strumentale della scuola. Lo spettacolo si è tenuto nella palestra dell’ Istituto, nel pieno rispetto delle normativa anticovid.

Dopo l’ interruzione dell’ anno scorso, causata dalla pandemia, ritornare quest’anno a celebrare questo evento è stato molto entusiasmante, sia per i docenti che per gli alunni e le alunne, la cui partecipazione è stata molto più numerosa rispetto agli anni precedenti. Vi hanno preso parte sia gli alunni/e dei plessi della scuola primaria,sia gli alunni/e della scuola secondaria di I grado. Tra un intervallo ed un altro si sono altresì esibiti gli alunni/e delle quattro classi di strumento musicale (pianoforte, chitarra, clarinetto, flauto traverso).

Al termine dello spettacolo, il Dirigente Scolastico,prof.Fabio Angelini, ha premiato i vincitori: Giuseppe Polizzano (classe II E), I classificato, con la canzone :”Fai rumore” di Diodato, Daniel Dilisi II classificato, con la canzone “Caruso” di Lucio Dalla; Marika Billeci, III classificata,con la canzone ” La notte” di Arisa.

Il premio come migliore interpretazione a andato a Miryam Contino (classe II C) con la canzone :”Tutta colpa mia” di Elodie; il premio come miglior testo a Marta Cristina ( classe II C) . Il Preside ha, infine, premiato le classi vincitrici del gioco-competizione :”A che libro giochiamo?” , cioè le classi I C,II C e III E..

6

Immagine 1 di 6


“A che libro giochiamo?” è una gara-competizione che ogni anno vede protagonisti gli alunni/e che si cimentano in un gioco a quiz su un testo di narrativa scelto da una commissione, formata dalle professoresse Sansone Clotilde, prima collaboratrice del Dirigente scolastico, Maria Vega seconda collaboratrice del Dirigente e dal professore Alberto Masi, animatore digitale dell’Istituto. Quest’anno, per la prima volta, a causa dell’emergenza sanitaria, la gara si è svolta in modalità a distanza, ma gli alunni/e hanno ugualmente partecipato con entusiasmo, dimostrando di aver letto attentamente i testi proposti.




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *