Fratelli d’Italia: il sindaco Terranova apra il dialogo con tutti i consiglieri comunali

IL COMUNICATO STAMPA DI FRATELLI D’ITALIA: RAOUL RUSSO (Coordinatore provinciale) E LICIA FULLONE (Capogruppo in Consiglio comunale)

Condividi questo articolo



Si dovrebbero guardare i Consigli comunali invece delle dirette Facebook, per ascoltare le ragioni di tutti, prima di formarsi la propria opinione.
In queste ore si diffondono in rete messaggi falsi e fuorvianti e allora vogliamo essere chiari:

NESSUNO HA VOTATO PRO O CONTRO UN FINANZIAMENTO DI
5 MILIONI DI EURO GIÀ DESTINATO A TERMINI IMERESE.

È stata votata la Proposta di Piano triennale delle Opere pubbliche 2021/2023 che la Giunta aveva già predisposto a marzo ma che è arrivata in Consiglio solo il 21 maggio, senza poter essere neanche approfondita dalla competente Commissione consiliare.
Visto che era così urgente e importante chiedere i finanziamenti per la “rigenerazione urbana”, perché si è perso tutto questo tempo e
non si è organizzato prima un incontro con TUTTI i Consiglieri?
Forse per non dare la possibilità di avanzare idee diverse da quelle della Giunta?

Se il Sindaco avesse voluto, avrebbe avuto il tempo di condividere i processi decisionali con TUTTI i Consiglieri comunali, in maniera chiara e trasparente.
E sicuramente si sarebbe trovata la convergenza politica sui progetti da approvare.
Invece di trascorrere gli ultimi giorni a fare incontri clandestini per una manciata di voti, avrebbe potuto confrontarsi con TUTTI sulle tematiche che stanno a cuore ai cittadini: ad esempio, la sistemazione dell’impianto di illuminazione pubblica.

E allora il Sindaco si assuma tutta la responsabilità di non avere creato le condizioni affinché il Piano triennale delle Opere pubbliche venisse approvato dal Consiglio, pur sapendo di non avere la maggioranza dei voti!

Per predisporre un Piano delle Opere pubbliche bastano i burocrati e i tecnici. Il ruolo della Politica è quello di trovare la convergenza e l’intesa, anche fra posizioni contrapposte, nell’interesse della Comunità e senza arroganza!

Confidiamo nel fatto che il Sindaco abbia, finalmente, compreso i suoi errori ed apra presto un dialogo costruttivo con TUTTI i Consiglieri comunali, senza mettere ulteriormente a rischio la amministrazione della nostra Città.

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *