Lampedusa: arrivate nell’isola altre 1.170 dosi di vaccino anti Covid

DA DOMANI LA SOMMINISTRAZIONE AGLI OVER 18 A
COMPLETATA LA VACCINAZIONE DELLA POPOLAZIONE NEL TARGET

Condividi questo articolo



 L’Asp di Palermo ha completato a Lampedusa la vaccinazione della popolazione nel target nazionale (over 80, 60-79 anni e fragili, disabili gravissimi, operatori sanitari, forze dell’ordine, personale scolastico e lavoratori dei sevizi pubblici essenziali) che ha aderito alla campagna avviata nell’Isola. Medici ed infermieri dell’Azienda sanitaria del capoluogo hanno somministrato complessivamente in 4 giorni 1.054 dosi, di cui il 25% di Janssen. Oltre al Poliambulatorio di Contrada Grecale, gli operatori dell’Asp, guidati dal Direttore sanitario aziendale, Maurizio Montalbano, sono stati anche a Linosa dove, nei locali del servizio di Continuità Assistenziale, hanno vaccinato i cittadini.

“Il bilancio della prima parte della campagna vaccinale nelle Pelagie è sicuramente positivo – ha sottolineato il Direttore generale dell’Azienda sanitaria palermitana, Daniela Faraoni – le nostre squadre hanno lavorato intensamente per completare il target. Alle mille vaccinazioni già effettuate nelle scorse settimane, se ne sono aggiunte altre 1.054 consentendo, così, ad un terzo della popolazione maggiorenne di avere ricevuto almeno una dose di vaccino. Senza soluzione di continuità, proseguiremo domani (sabato 8 maggio, ndr) la campagna con la somministrazione delle dosi a tutta la restante popolazione over 18. Le squadre, già, presenti nell’Isola da martedì scorso sono state integrate da altro personale che sarà in servizio a Lampedusa”.

Questa mattina il furgone refrigerato dell’Asp ha recapitato altre 1.170 dosi di vaccino Pfizer che integrano le dosi di Janssen, già, consegnate nei giorni scorsi. Domani (8.30-13.30, 15.30-19.30) avrà inizio la vaccinazione di massa seguendo la cronologia di prenotazione curata dalla locale amministrazione comunale.

“Abbiamo vaccinato a Lampedusa e Linosa anche tutti gli utenti che avevano fatto richiesta della somministrazione domiciliare (62 persone, ndr) – ha spiegato il Responsabile del Poliambulatorio di Contrada Grecale, Francesco Cascio – c’è l’impegno massimo di tutte le componenti aziendali e di tutti gli operatori coinvolti a far sì che i cittadini maggiorenni delle Pelagie (3.870 persone tra i 18 e 59 anni, ndr) abbiano la possibilità di vaccinarsi in pochi giorni”. 

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *