“Piazza Bagni – Quando a Termini c’erano i comunisti ma non mangiavano bambini” di Gaetano D’Andrea



Un libro presentato in video da MARIANO BARBARA

……………………

Pubblicato nel 2014 direttamente dall’autore, 112 pagine con la prefazione di Elio Sanfilippo.

A scriverlo Gaetano D’ Andrea, aliese di nascita e dirigente delle Federazioni del PCI di Termini e di Palermo negli anni sessanta. Fu anche  sindaco di Alia per tre legislature.

E’ un libro di memorie, un racconto interessante della vita, della gestione, degli intrighi interni del partito Comunista a Termini, nonché delle storie un po’ piccanti, direi molto,  dei suoi iscritti.

Il partito aveva a Termini, negli anni 60, la sua sede in Piazza Bagni, e  da qui il titolo della pubblicazione.

Il D’Andrea si sofferma appunto sulla nascita della Federazione comunista locale e dei complotti interni, dei contrasti con il vecchio gruppo dirigente, senza tralasciare le relazioni sentimentali e di sesso dei suoi iscritti ripercorrendo le loro storie attraverso nomi e fatti, tutto questo è scritto nel  libro.

Viene così descritta la storia del PCI locale passando attraverso i vari personaggi che lo componevano, con le loro debolezze e con la loro forza.

Se vuoi saperne di più guarda il video.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *