Montemaggiore Belsito: la scommessa dei giovani imprenditori Giuseppe e Gianfilippo Saletta

CONTENUTO A CURA DI GIUSEPPE MESI

Condividi questo articolo



I fratelli Giuseppe e Gianfilippo Saletta sono due giovani imprenditori di Montemaggiore Belsito; il loro amore per la propria terra ha portato i due montemaggioresi a puntare sul settore agro-alimentare locale. Nel 2019, i fratelli Saletta danno vita ad un progetto: la trasformazione della frutta secca, grazie anche alla Cultavar dalle diverse varietà di mandorla , in particolare la pizzuta, molto conosciuta come mandorla locale, le nocciole ed il pistacchio.

IMG-20210306-WA0034

Immagine 1 di 5

Giuseppe e Gianfilippo sono impegnati quasi tutto il giorno nella loro azienda per portare avanti il progetto finanziato da Invitalia in cui credono profondamente. Il loro lavoro consiste nella trasformazione della frutta secca. Attualmente sono solo in due all’interno del laboratorio di circa 120 mq, con un piccolo angolo destinato all’esposizione ed alla vendita, sito nella zona periferica di Montemaggiore Belsito.

In particolare, i fratelli Saletta confezionano le mandorle, le nocciole e il pistacchio, per fornire i supermercati e anche le pasticcerie e i bar. Molte volte acquistano, per conto terzi, la frutta secca già sgusciata per evitare il processo meccanico. Da un pò di tempo producono anche la crema di pistacchio, di mandorla e nocciola in vasetti personalizzati da abbinare con il panettone.

Una graditissima novità è la pasta pura di pistacchio e di nocciola: un semilavorato raffinato per fare il gelato con ottimi risultati di cremosità. Inoltre, hanno introdotto tra le loro produzioni il cioccolato che, attraverso diverse lavorazioni, viene unito alle tipologie di frutta secca, dando vita a cioccolatini dagli intensi e sublimi sapori. In questo periodo nuove creazioni con le uova di Pasqua ripiene di crema di mandorla , pistacchio o nocciola.

Montemaggiore Belsito da sempre ha messo a disposizione durante la festa del Santissimo Crocifisso o di Sant’Agata, anche uno spazio riservato alla gastronomia, per fare conoscere tanti prodotti rigorosamente locali per sostenere l’economia del paese. Purtroppo, nel 2020, per causa delle restrizioni dettate dalla grave pandemia dal Covid 19, molte attività hanno subito una grave crisi di mercato ed anche i fratelli Saletta si sono ritrovati a dover chiudere momentaneamente la loro azienda durante il periodo del lockdown.

Adesso si punta al futuro con coraggio, forti di un territorio ricco, puro, armonioso nelle sfumature di una terra fertile e coltivabile come quella di Montemaggiore Belsito. I fratelli Saletta sono l’esempio: due giovani e coraggiosi imprenditori che esportano in tutta Italia, con orgoglio e dignità, l’arte della lavorazione della frutta secca, trasformandola in vere delizie.

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *