Porto, interporto, elettrodotto a Termini Imerese, l’intervento del consigliere Salvatore Di Lisi

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO STAMPA DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI LISI

Condividi questo articolo



Porto, interporto, elettrodotto.

A gennaio scrissi un post, intitolato “Il futuro di Termini Imerese, nel silenzio”.
Oggi noto con piacere che il dibattito sulla progettualità del porto di Termini Imerese, si è in parte acceso.
Con grande piacere ho accolto la nascita di comitati spontanei e gli interventi, tutti meritori di attenzione, che via via sono stati sviluppati anche da privati cittadini.

di lisi
Il consigliere comunale Salvatore Di Lisi

Personalmente mi sono messo all’ascolto di cittadini, imprenditori, commercianti e categorie che continuerò nei prossimi giorni a seguire.
Insieme alla collega Fullone ho depositato un’interrogazione consiliare perchè ritengo occorre passare “alle cose formali”.
Le belle parole in inglese, i video spettacolari e le promesse servono solo a far sognare chi dorme. Io terrò gli occhi bene aperti.
Parliamone in Consiglio Comunale, la sede pubblica dove sviluppare ogni ragionamento, alla luce del sole.
Che sia chiaro, per me la via maestra è Termini Imerese.
Diventare lo scarto di Palermo non mi interessa. Mi interessa difendere il mio territorio e le nostre attività produttive.
Accesso alla spiaggia pubblica, no inquinamento, difesa del centro storico, compatibilità ambientale, limitazioni all’area commerciale… sono solo alcuni punti.
Insomma partiamo dall’attuale piano regolatore vigente e dai protocolli d’intesa già siglati.
Si può migliorare, sono d’accordo. Ma facciamolo ad occhi aperti e tenendo alcuni valori bene a mente.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *