Petralia Soprana: il consiglio comunale approva i progetti per partecipare al bando per la costituzione di Associazioni Fondiarie



Le proposte progettuali – ha evidenziato il Presidente del Consiglio Leo Agnello – sono state approvate nei tempi previsti e all’unanimità dal Consesso che si è tenuto in videoconferenza.

L’approvazione dei piani consentirà di proseguire l’iter iniziato nel 2018 con la visita di campo del CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria nell’Area Interna Madonie ) che ha permesso di approfondire le varie problematiche operative di affidamento e gestione dei terreni potenzialmente interessati alla sperimentazione del progetto di Associazione Fondiaria nell’Area Interna Madonie: aree demaniali pubbliche comunali, terreni confiscati alla criminalità mafiosa, terreni soggetti ad usi civici delle Comunità e terreni privati.

Le Associazioni Fondiarie, positivamente sperimentate in alcuni territori montani del Piemonte, costituiscono uno strumento partecipativo di ricomposizione fondiaria di terreni incolti e/o malcoltivati che gli associati pubblici e privati conferiscono ai fini di una gestione razionale affidata a operatori territoriali sulla base di un Piano di Gestione condiviso.

Dei due progetti, redatti da Sosvima e approvati dal Consiglio Comunale, uno coinvolge i comuni di Petralia Soprana, Bompietro, Castellana Sicula, Petralia Sottana e il Parco delle Madonie in qualità di soggetto capofila; l’altro vede assieme Petralia Soprana e Sottana. 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *