Madonie: una scansione della società attraverso le opere d’arte IL VIDEO



Proponiamo di seguito un video che nasce da un progetto finanziato dalla Regione Siciliana e da un’iniziativa del Forum Giovani di Gangi denominato “Aggregazione Giovanile come fulcro delle Madonie“. Si una “scansione” della società attraverso delle opere d’arte. Ma queste opere d’arte a loro volta diventano situazioni della vita di tutti i giorni, collegate da questo viaggiatore che, stanco della sua vita vuota e della sua società (1930) in cui i valori si sgretolano sempre più, parte, portando con sé ciò che crede gli serva per vivere meglio.

Ma il viaggio che intraprende non è come se lo aspettava: arriva in un altro periodo storico. Crede che il futuro possa avere la maturità che non ha la sua società, ma invece si rende conto che molte cose sono cambiate rispetto al suo tempo, negli usi e nei costumi. Comprende che in realtà i valori verranno sempre minati della cattiveria e dalla superficialità umana, questo non cambia tra i due periodi. Però, quando è più sconsolato, si accorge di avere con sé (nella valigia) la chiave per vivere al meglio la vita e i valori della società: (il pupazzo) la speranza, l’amore, il rispetto, la cultura, la curiosità. E si rende conto che non è la società ad essere malata, ma era lui che, senza queste cose, non riusciva ad essere migliore.

Il video





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *