Petralia Soprana: buon anno da don Calogero Falcone



Ci siamo già, un altro anno è finito e tutti tiriamo un sospiro di sollievo in quanto è stato un anno che ci ha rubato il sorriso, gli affetti, la gioia della festa, la freschezza delle relazioni, degli abbracci, dello stare insieme. Non vedevamo vie d’uscita, fin quando non ci hanno comunicato che il vaccino che sconfiggerà questo maledetto virus è pronto, si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel e il nuovo anno che stiamo per iniziare ci richiederà ancora un altro sforzo, resistere, sopravvivere e continuare a lottare.

Il ricordo va a chi non c’è più; il nostro grazie ai tanti Operatori Sanitari, uomini e donne delle Forze dell’Ordine, ai tanti Volontari e a quanti, a diverso titolo, in questo tempo pandemico sono in prima linea. Per il nuovo anno i miei auguri di salute, prosperità, serenità. Ma non basta, sono convinto che abbiamo bisogno di altro, a questi auguri dobbiamo aggiungere la pace, che dobbiamo invocare dal Signore. Si la pace. Quella interiore, perché è un dono che possiamo ricevere solo da Dio, la pace del proprio cuore e per quello di ogni fratello e sorella accanto a noi.

Siamo nel tempo del Natale e con gli occhi rivolti alla culla dove giace Gesù Bambino facciamo tesoro delle parole di San leone Magno che nel Discorso 6 per il Natale, dice; “Che cosa possiamo trovare di più confacente, fra tutti i doni di Dio, se non la pace, quella pace, che fu annunziata la prima volta dal canto degli angeli alla nascita del Signore? La pace genera i figli di Dio, nutre l’amore, crea l’unione; essa è riposo dei beati, dimora dell’eternità. Suo proprio compito e suo beneficio particolare è di unire a Dio coloro che separa dal mondo del male”. Solo con la pace nel cuore, possiamo diffonderla in famiglia, nella comunità, nel lavoro e in tutti quegli ambienti dove siamo chiamati a vivere.

Auguri, a tutti e a ciascuno, Auguri per un 2021 di Pace! Don Calogero Falcone

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *