Donna di 89 anni vaccinata in Rsa muore: avviata autopsia, non sembrano esserci nessi tra emorragia e vaccino



Un’anziana di 89 anni residente in una Rsa genovese è morta per emorragia cerebrale dopo essere stata sottoposta a vaccinazione anti Covid. Data la concomitanza degli eventi sono state avviate indagini autoptiche e “al momento non si rilevano nessi causali diretti tra emorragia e vaccino”. Lo rende noto Alisa, l’Agenzia ligure per la sanità.
    L’anziana era stata vaccinata ieri. “Poco dopo la paziente è stata colta da una emorragia cerebrale e da rash cutaneo. La donna è stata trasportata in emergenza al Pronto Soccorso dell’ospedale Villa Scassi, dove è morta questa mattina, fa sapere Alisa.

(FONTE ANSA)





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *