Incidente Termini Imerese: il giovane sta meglio e scrive ai soccorritori

Condividi questo articolo






A seguito dell’incidente di ieri avvenuto nella via Piersanti Mattarella di Termini Imerese (clicca qui per vedere cosa è successo), il giovane termitano Christian Arcolite ora sta meglio e dall’ospedale “Civico” di Palermo manda un messaggio ai soccorritori e a tutti coloro che gli sono stati vicino in un momento drammatico.

La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, il ragazzo dopo essere caduto ha perso i sensi e ha  riportato un trauma cranico. 

Il messaggio di Christian Arcolite

Ieri ho passato un sabato diverso dagli altri…è stata tutta una questione di attimi, dell’incidente non ricordo nulla. Ho avuto un trauma cranico, ho sbattuto la testa, sono svenuto, ho perso i sensi e mi usciva la bava dalla bocca. Ero tranquillo con il motore mi sono ritrovato in ambulanza, ero privo di sensi, non capivo niente, ero assente. Poi mi hanno portato all’ospedale Civico di Palermo ( Pronto soccorso) e hanno fatto tutto quello che dovevano fare, al momento dell’incidente era come se mi fossi addormentato…Non mi ricordo nulla, per farvi capire: immaginate il mio stato d’animo dopo che mi sono svegliato dentro un’ambulanza con le sirene accese, è stata un’esperienza molto brutta e spero che non vi capiterà mai una cosa del genere perché io questa volta sono stato miracolato, perché sono volato dal motore e ho sbattuto forte la testa. Ora sto bene, ovviamente sono tutto indolenzito ma mi vado riprendendo…

Il giovane Christian con la mamma

Che dire, mi sento fortunato! Perché a differenza purtroppo di altri ragazzi sto raccontando un momento bruttissimo della mia vita e posso dirvi che passano tante cose per la mente, la paura di non poter rivedere i tuoi cari, gli amici, di non poter più realizzare i tuoi sogni e allora voglio dire Grazie!
Grazie a chi ha fatto tutto il possibile per me, partendo da chi mi ha soccorso, a chi ha avvisato i miei, ai medici, a chi anche con un messaggio mi è stato vicino…
Grazie a mia madre Daniela Calvagna  che è rimasta con me tutto il tempo dandomi coraggio solo con il suo sorriso.
Grazie ragazzi…
💪🔝
Christian Arcolite è qui…











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *