Parrocchia Sant’Antonio: don Antonio Devoto sostituirà temporaneamente padre Valerio VIDEO




Accoglienza di don Antonio Devoto nella parrocchia di Sant’Antonio di Padova che sostituirà temporaneamente padre Valerio De Gaetani, al momento dedito ad effettuare le cure per guarire definitamente. Le sue condizioni migliorano ed i fedeli sono in preghiera affinché il parroco guarisca presto. 

Il messaggio di accoglienza a don Antonio Devoto di padre Valerio 

Carissimi fratelli e sorelle, carissimo Padre Antonio, vi scrivo questo messaggio dal mio letto di ospedale dove per il momento sono costretto a stare.
Carissimi, vi presento Padre Antonio Devoto un mio carissimo amico che da oggi mi sostituirà per il periodo della mia assenza.
Carissimo​ Antonio, ringrazio il nostro Vescovo Don Corrado per la sua paterna attenzione che ha rivolto alla nostra comunità affidandoti questo nuovo incarico di servizio e ti ringraziamo per la tua presenza in mezzo a noi.
Cari parrocchiani, vi prego con tutto il cuore di fare tesoro della delicata esortazione di San Filippo Neri “state buoni se potete”, aiutando Padre Antonio nel servizio di custode della comunità pregando per lui.
Infine, desidero ringraziare tutti i confratelli Sacerdoti che in questo tempo mi hanno sostituito guidati dai Don Antonio Mancuso (il Vicario) e Don Antonio Todaro e ringrazio inoltre tutti voi e tutti coloro che hanno pregato per me.
Vi chiedo di continuare a pregare il Signore per la mia pronta guarigione affinché possa al più presto tornare a servire voi mia comunità e la chiesa Palermitana.
Buon inizio di anno sociale con la potente intercessione di Maria SS Immacolata nostra celeste Patrona e di Sant’Antonio di Padova nostro Protettore.

Un fraterno saluto, il vostro Parroco Don Valerio De Gaetani. — grato presso Parrocchia Sant’ Antonio Di Padova Termini Imerese

Il video 

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=bp0BA8_SggI[/embedyt]

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!