Via libera del Comune di Trabia alla proroga dei 40 precari

Condividi questo articolo

“Sventato il tentativo di licenziare 26 precari al Comune di Trabia”. Lo dichiarano Giovanni Conigliaro (Fp Cgil), Mario Basile, (Cisl Fp) e Salvatore Sampino (Uil Fpl)

Condividi questo articolo






“Sventato il tentativo di licenziare 26 precari al Comune di Trabia”. Lo dichiarano Giovanni Conigliaro (Fp Cgil), Mario Basile, (Cisl Fp) e Salvatore Sampino (Uil Fpl), commentando la proroga dei 40 lavoratori a tempo determinato, varata dall’amministrazione della cittadina del palermitano.

“Avevamo ragione sin dall’inizio a sostenere che questa procedura fosse valida – continuano – e lo dimostra il fatto che finalmente i vertici del Comune adottino il provvedimento  in assenza di novità legislative o finanziarie. Si poteva fare anche prima, quando noi lo abbiamo chiesto e questo lo conferma”.

Cgil, Cisl e Uil sono soddisfatti che la proroga riguardi tutti i lavoratori e non soltanto i 14 che l’amministrazione aveva proposto.  

“Auspichiamo che un criterio di equità valga anche per le procedure di stabilizzazione – aggiungono Conigliaro, Basile e Sampino – che vanno avviate immediatamente per arrivare entro l’anno alla stipula dei contratti a tempo indeterminato”. Cgil, Cisl e Uil rimarcano come “oggi cantino vittoria, i promotori della divisioni, quelli che oggi, con incredibile faccia tosta, si atteggiano a paladini delle stabilizzazioni – chiosano – sono gli stessi che sino a poco tempo fa sostenevano l’impossibilità di estendere il provvedimento a tutti i precari.  Noi, senza infingimenti e con coerenza, continueremo le nostre battaglie a favore dei lavoratori e per rendere migliori servizi ai cittadini”.











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *