A Palermo grigliata in pieno Centro, in barba al coronavirus e alle norme sul distanziamento sociale

Condividi questo articolo

Nemmeno il coronavirus, le norme sul distanziamento sociale ed eventuali rischi per la propria e altrui salute sembrano fermare i palermitani che impavidamente non rinunciano ad organizzare una grigliata in pieno Centro a Palermo e più precisamente a piazza Venezia.

Condividi questo articolo





Nemmeno il coronavirus, le norme sul distanziamento sociale ed eventuali rischi per la propria e altrui salute sembrano fermare i palermitani che impavidamente non rinunciano ad organizzare una grigliata in pieno Centro a Palermo e più precisamente a piazza Venezia.

Infatti, un gruppo di persone, ha pensato bene di organizzarsi davanti a un garage con tanto di carbonella pronta per la grigliata.

Sarebbe intervenuta la polizia che avrebbe intimato ai presenti, tutti senza mascherina e senza rispettare le norme di distanziamento sociale, di interrompere lo “schiticchio“, cosa che però non è servita a molto in quanto, dicono dall’associazione comitati civici Palermo che ha segnalato il fatto “Dopo pochi secondi dall’allontanamento delle Forze dell’ordine la festa è ricominciata esattamente come prima. Se non ci fosse la pandemia in corso si tratterebbe solamente di una ennesima dimostrazione di semplice e banale inciviltà, come tante se ne registrano a Palermo. Ma stiamo vivendo un momento particolare e difficile. Assistere a queste dimostrazioni di strafottenza, in nome del proprio egoistico piacere, suscita indignazione“.

Il resto della serata si è svolto in un pacifico assembramento“, denunciano dall’associazione.








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *