Piano Battaglia: travolto da slittino finisce al pronto soccorso con un trauma cranico

Travolto da uno slittino finisce al pronto soccorso con un trauma cranico, escoriazioni al viso e la sospetta lussazione della spalla sinistra. La vittima dell’incidente, D.G., 44 anni, originario di Ficarazzi ma residente a Portella di Mare, è stato assistito dalla squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, presente a Piano Battaglia in virtù della convenzione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo per garantire l’assistenza e il soccorso nel comprensorio nei fine settimana durante il periodo di innevamento.

L’incidente è avvenuto intorno alle 12,30: mentre l’uomo giocava con il figlio su un pendio innevato alle sue spalle è arrivato a forte velocità, complice la superficie ghiacciata, uno slittino che lo ha travolto facendolo volare. Il quarantaquattrenne è ricaduto pesantemente a terra ed ha perso i sensi mentre l’investitore si è dileguato. Le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti: oltre a vistose escoriazioni sul viso e ad un forte dolore alla spalla sinistra, infatti, il ferito era stato colto anche da amnesia dichiarando di non ricordare come fosse finito a terra. I suoi amici hanno chiamato il numero unico di emergenza 112 che ha girato la segnalazione alla centrale operativa del 118 la quale, a sua volta, si è messa in contatto con la squadra del Soccorso Alpino in servizio sul piano. Arrivati sul luogo dell’incidente a bordo del “gatto delle nevi”, i tecnici hanno caricato il ferito sulla barella e lo hanno portato alla guardia medica dove, dopo una prima visita, è stato disposto il suo trasferimento all’ospedale di Petralia Sottana con l’autoambulanza del 118.  

Il secondo incidente ha avuto come protagonista un ragazzo di 19 anni, A.P., di Aragona (Agrigento), che ha perso il controllo del suo slittino mentre scivolava lungo un pendio innevato. Si è procurato un trauma alla colonna vertebrale. I tecnici del SASS lo hanno immobilizzato, messo sulla barella e trasportato alla guardia medica.

A Piano Battaglia le squadre medicalizzate del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano lavorano in stretta collaborazione con la Città metropolitana, che mette anche a disposizione i mezzi per spostarsi sulla neve, il 118 e il personale della guardia medica dell’Asp.

Domenica scorsa gli interventi nella località montana sono stati 2 mentre nella stagione passata in totale ne sono stati effettuati 39.

Piano Battaglia, due interventi del Soccorso Alpino

LE FOTO

IMG-20200119-WA0023




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !