Cane incatenato nella notte sotto il ponte San Leonardo, salvato da un termitano FOTO E VIDEO

Condividi questo articolo



Storia a lieto fine per un cane termitano scampato alla morte. É rimasto vivo per miracolo il cane incatenato nel fiume la notte appena trascorsa (14 dicembre) sotto il ponte San Leonardo con le zampe in acqua e sotto la pioggia battente. Questa mattina l’animale è stato notato da un termitano, Bartolo Bacino, che si è subito attivato per salvarlo.  Non si capisce dove era legato ma ha rischiato di morire, il cane è stato tirato fuori dal fiume, ha mangiato subito e con voracità, dopo è stato messo davani ad una stufa avvolto nelle coperte. Tremava anche per la paura. È un tripode, manca zampina posteriore destra. Il soccorritore ha manifestato la volontà di farsi carico delle spese sanitarie. Per il cane adesso si cerca adozione del cuore.

Il racconto di Laura Muriella, responsabile del canile

Ricevo chiamata da Bartolo Bacino, il quale mi chiede di raggiungerlo. Mi racconta quanto accaduto. Grande Bartolo, non finirò mai di ringraziarlo per tutto ciò che fa per i nostri amici animali. Io non voglio e non riesco a pensare che qualcuno lo abbia gettato lì, nel fiume. Di certo è stato trovato lì, immobile, incastrato con una catena. Senza l’intervento del nostro amico termitano sarebbe morto per ipotermia e se avessero aperto la diga sarebbe morto annegato. Non posso accettare una crudeltà simile. Ho deciso di chiamarlo Bartolo, come il suo super eroe. Adesso è al sicuro. Per Bartolo si cerca adozione del cuore.

 

 

Incendio nei pressi del canile di Termini Imerese: paura per i cani ospiti, sul posto i vigili del fuoco

Il video del salvataggio

Leggi pure Gattino investito a Termini Imerese: l’appello per l’intervento d’urgenza




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *