Quarantenne porta il figlio di 8 anni da una prostituta: condannato

1 min read

Rimani sempre aggiornato


NOTIZIE DI CRONACA DALL’ITALIA

Il fatto è accaduto nel comune di Torino dove un quarantenne è stato condannato a 4 anni e 4 mesi di carcere, con rito abbreviato, per violenza sessuale e maltrattamenti.

L’uomo è stato accusato di avere portato il figlio di otto anni da una prostituta mentre lui ha sempre negato, affermando che la donna era solo un’amica.

La Procura aveva chiesto una condanna a 8 anni.

L’uomo era stato arrestato la scorsa estate dopo una denuncia della suocera che aveva assistito alle continui tra lui e la figlia, finita in ospedale. Anche la moglie, poi, lo ha denunciato.

Poi, si è aggiunto l’esposto della psicologa dopo avere raccolto le parole del bambino, affidato in una casa famiglia dopo che era stato allontanato dai genitori con problemi di tossicodipendenza.

Durante un colloquio, il piccolo ha raccontato: “Papà mi ha portato da una prostituta”.

Di conseguenza, è partita un’inchiesta coordinata dal pubblico ministero Davide Pretti. La donna in questione non è stata mai identificata.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: