Le lotte della crisi agricola si spingono a marzo a Palermo

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Ripartono ancora una volta i trattori per occupare Palermo. Il 20 marzo la  voce della protesta degli allevatori, agricoltori e anche pescatori, arriverà a Palermo, davanti il Palazzo della Regione, spinta dai Siciliani Tutti Uniti. 

Per più mesi, riunioni, manifestazioni, momenti di socialità che hanno unito Alte e Basse Madonie, Valle del Torto, i paesi della provincia di Caltanissetta,  di Dittaino, della provincia di Enna, dei Nebrodi e della Valle del Platani; fino a raggiungere e unire ogni angolo della Sicilia.

Un documento unico con tutte le richieste di agricoltori, allevatori e pescatori siciliani, vuole fare ora chiarezza. Far avere risposte, garanzie con una voce unica che parte dai presidi di lotta e ha raggiunto i consigli comunali, è l’obiettivo, chiamando in causa sindaci e consiglieri di maggioranza e minoranza. 


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: