Rate saldo tassa rifiuti a Termini Imerese, Federconsumatori: “Riscontrati errori con pagamenti eccessivi, l’amministrazione avvii controlli”

1 min read

Rimani sempre aggiornato


In questi giorni sono state consegnate ai cittadini termitani le rate di saldo TARI (tassa sui rifiuti) 2023.

In tanti si sono rivolti al nostro sportello Federconsumatori di Termini Imerese, in via Piersanti Mattarella n.15, per lamentare problematiche di eccessivo costo delle bollette, con richiesta di verifica sulla base del nucleo familiare e della superficie abitativa.

Tutti i cittadini che ritengono di aver ricevuto un conguaglio di pagamento eccessivo in quanto non rispondente al tipo di alloggio o al nucleo familiare, sono invitati a recarsi presso i nostri uffici il mercoledì e il venerdì alle ore 10:00/12:00 e 16:30/18:30, per un controllo sulla corrispondenza o meno dell’importo richiesto ed eventuale reclamo.

Ricordiamo inoltre agli utenti, che possiamo assistervi nella compilazione della richiesta di riduzione della TARI per i redditi ISEE inferiori a 12.000 euro del 20% e per quelli inferiori a 18.000 del 10%.

Il servizio TARI nel 2023 sta costando 7.332.653 €, con un aumento di 116.000 € rispetto al 2022.

Sollecitiamo l’amministrazione comunale ad impegnarsi per un controllo per una gestione efficace ed efficiente al fine di ridurre i costi e superare l’evasione per pagare meno pagando tutti.


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: