Arrestato giovane di 32 anni di Alia: rubava acqua grazie ad un impianto artigianale




I carabinieri hanno arrestato per furto d’acqua un uomo di 32 anni ad Alia. Sono stati i tecnici dell’Amap insieme ai militari a trovare un impianto artigianale realizzato per rubare l’acqua dalle tubature pubbliche.

Nel 2021 l’uomo aveva disdetto il contatore e aveva realizzato un sistema di approvvigionamento idrico a costo zero per l’abitazione. Il gip del tribunale di Termini Imerese Claudia Camilleri ha convalidato l’arresto senza applicare alcuna misura.

C’è anche un meccanico abusivo con reddito di cittadinanza che inquinava un quartiere. E’ tra quelli finiti nel mirino della polizia del commissariato Nesima nell’ambito di mirati controlli in via Capo Passero. Una zona considerata “ad alta densità criminale”. Di recente diverse le operazioni per il contrasto allo spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, armi e munizioni. Coinvolti anche minori.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!