“Viaggi di Enea” di Salvatore Di Vittorio in prima esecuzione assoluta al Teatro Massimo di Palermo




Viaggi di Enea del compositore e direttore d’orchestra Salvatore Di Vittorio, in prima esecuzione assoluta il 5 gennaio alle 20:30 al Teatro Massimo di Palermo e il 14 aprile in replica alla Carnegie Hall di New York. Solista Salvatore Greco, spalla dell’Orchestra.

Il nuovo appuntamento con la stagione dei concerti del Teatro Massimo vede giovedì 5 gennaio alle 20:30 sul podio dell’Orchestra, Salvatore Di Vittorio, compositore e direttore, dirigere Le Fontane di Roma e la Berceuse di Ottorino Respighi e in prima assoluta la sua composizione, Viaggi di Enea, eseguita dal violinista Salvatore Greco in occasione del suo trentesimo anniversario come spalla del Teatro. Chiude il programma la suite dalla colonna sonora realizzata da John Williams per la prima trilogia di Star Wars. Il concerto sarà replicato il 14 aprile alla Carnegie Hall con la Chamber Orchestra of New York, Salvatore Greco solista.

Compositore e direttore nato a Palermo, Salvatore Di Vittorio, fondatore e direttore musicale della Chamber Orchestra di New York, con il suo lavoro e le sue apprezzate incisioni è stato riconosciuto internazionalmente tra i principali studiosi e interpreti della musica di Respighi. Nel 2008 è stato incaricato dalle eredi di Respighi di ripristinare molti dei suoi primi lavori orchestrali, incluso il completamento del primo Concerto per violino. Le sue composizioni sono state eseguite da orchestre quali London Philharmonic, San Diego Symphony, Chamber Orchestra of Philadelphia, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e del Teatro Massimo di Palermo. È noto per i suoi poemi sinfonici lirici ispirati dall’antichità classica che mostrano collegamenti con il Rinascimento e il Barocco italiani.

Il programma del concerto del 5 gennaio al Teatro Massimo offre un panorama che si muove intorno al poema sinfonico, partendo proprio da uno degli esempi più riusciti e noti del repertorio italiano del primo Novecento, le Fontane di Roma di Respighi. A seguire la prima esecuzione assoluta della composizione per violino e orchestra Viaggi di Enea (Panastudio/Ricordi), commissionata a Di Vittorio dal Teatro Massimo per essere eseguita dall’Orchestra con il violinista Salvatore Greco in occasione del suo trentesimo anniversario come spalla del Teatro e che si ricollega alla grande tradizione del poema sinfonico di stampo mitico già nella scelta del soggetto. Il concerto sarà replicato il 14 aprile alla Carnegie Hall di New York, solista Salvatore Greco. Violino di spalla dell’Orchestra del Teatro Massimo dal 1991, Salvatore Greco svolge un’intensa attività concertistica internazionale in America e in Europa, con la partecipazione a festival internazionali e collabora come spalla anche con l’Orchestra di San Paolo in Brasile.

Si prosegue con la Berceuse per archi di Respighi, una composizione giovanile breve, con il tipico carattere cullante di ninna-nanna, presentata nell’edizione critica curata da Di Vittorio e a lui affidata sempre su incarico delle eredi di Respighi. Chiude il programma, l’esecuzione di Star wars suite, uno dei massimi esempi di un genere nato nel Novecento, che si può considerare figlio da un lato del genere ottocentesco delle musiche di scena, dall’altro della musica a programma e del poema sinfonico, cioè la suite realizzata da uno tra i più affermati compositori di colonne sonore di oggi, John Williams, per la prima trilogia di Star Wars. In apertura, Main Title, il tema che caratterizza la saga; le linee sinuose del tema della principessa Leia; la potenza schiacciante della Marcia Imperiale legata a Darth Vader e, in contrasto, la spiazzante serenità del tema di Yoda; infine il gran finale con il trionfo conclusivo, la scena della Sala del Trono con i solenni squilli di tromba che introducono l’erompere della commovente melodia finale.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!