La ragazzina trovata morta in un baule a Parigi è morta per asfissia

NOTIZIE DI CRONACA DAL MONDO

Condividi questo articolo




Vanno avanti le indagini sul ritrovamento del cadavere della ragazzina di 12 anni trovato all’interno di una valigia a Parigi. La giovane è morta per asfissia: lo ha stabilito l’autopsia.

Nei giorni scorsi sei persone sono state arrestate, ma sulla loro identità non trapelano informazioni.

La ragazzina, secondo indiscrezioni, sarebbe stata sgozzata, le caviglie e i polsi erano legati. Sul corpo senza vita di Lola sono state posizionate delle cifre, 1 e 0.

La giovane era uscita di casa per andare a scuola, nel 19 arrondissement di Parigi. I genitori, non vedendola tornare come di consueto hanno subito lanciato l’allarme sui social. 

Una donna, i cui spostamenti sono stati ricostruiti grazie alle immagini delle videocamere, è stata arrestata all’alba di ieri in una banlieu a Bois Colombes.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!