Stromboli: nuova eruzione arriva fino al mare




Stromboli: nuova eruzione e colata lavica arriva fino al mare.  Il suo contatto con l’acqua solleva intense nubi di vapore. Il flusso piroclastico originario è seguito da altri piccoli flussi. L’attività esplosiva non mostra significative variazioni.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le reti
di monitoraggio hanno registrato alle ore 01:24 (23:24 UTC), a partire dalle ore 22:18 UTC si osserva un nuovo trabocco lavico dal cratere Nord che si sovrappone a quelli precedenti. Tale trabocco attualmente rimane confinato nella parte alta della Sciara del Fuoco. Dal punto di vista sismico l’ampiezza del tremore vulcanico si attesta su livelli medio-bassi. I segnali delle reti di deformazione GNSS e tilt non evidenziano variazioni significative.

Dal punto di vista sismico, a partire dalle ore 8:24, si è osservato un incremento dell’ampiezza del tremore vulcanico che ha raggiunto livelli alti in corrispondenza del flusso piroclastico; attualmente l’ampiezza del tremore si attesta su livelli medio-alti.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!