Macabro ritrovamento a Montemaggiore Belsito: ritrovati morti alcuni cani avvelenati




Cani morti avvelenati a Montemaggiore Belsito. La triste notizia è stata resa nota da un cittadino montemaggiorese, Nico Centanni, che in un post su Facebook scrive: “Questa mattina difronte casa mia si è palesata una realtà orribile e ripugnate, vi risparmio le foto per non urtare la vostra sensibilità. I cagnolini e la loro mamma e qualche altro amico di passaggio, che in modo pacifico e senza disturbare alcuno utilizzavano lo spiazzo, giacciono morti avvelenati.

Addirittura uno di loro presenta la mascella “scassata”, sicuramente da un urto. Complimenti e congratulazioni all’essere spregevole che con tanto diletto nelle mattinate si è prodigato alla distribuzione di esche avvelenate e di aver compiuto un atto così disumano.

Da parte mia Nico Centanni ti auguro una fine peggiore di quella che hai scelto per quegli esseri indifesi. Non sono più avvezzo a pubblicare miei commenti personali sulla comunità di Montemaggiore Belsito dove vivo attivamente, però mi sembra doveroso mettervi a conoscenza sul fatto. A Montemaggiore Belsito vive un qualcosa (perché non può essere classificato né umano né tanto meno animale) che finge una umanità ignota. Il randagismo va calmierato con azioni quotidiane di contenimento e non di decimazione.

Noi davamo acqua e cibo, la nostra compagnia li ha resi docile e affezionati all’essere umano (proprio quello che alla fine li ha uccisi barbaramente), abbiamo sbagliato forse ma di certo siamo stati umani e non killer”.

Il caso è stato segnalato alle autorità competenti che hanno avviato le indagini. Adesso è caccia ai crudeli malfattori.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!