Montemaggiore Belsito piange l’amato dottore Gianni Gianlombardo

IL CORDOGLIO DEGLI ESPONENTI POLITICI LOCALI

Condividi questo articolo




La comunità di Montemaggiore Belsito si stringe ai familiari del dottore Gianni Giallombardo per la triste scomparsa.

Giallombardo è stato sindaco di Montemaggiore Belsito dal 1980 al 1985 e dal 1990 al 1993, ha lasciato un indelebile ricordo nell’intera comunità. 

Numerosi sono stati in queste ore i messaggi di cordoglio per la moglie Carmela, i figli Giuseppe e Giovanna e il fratello Stefano.

Un sentito pensiero arriva da tre illustri e amici del dottore Giallombardo: un pensiero arriva dal dott. Serafino Militello, anche lui veterinario, nonché all’epoca collega e assessore comunale, lo descrive come uomo corretto, gentile, propenso all’ascolto, un vero gentiluomo.

Un pensiero condiviso anche dal sindaco di Alia, Angelo Todaro e dal sindaco di Montemaggiore Belsito, Antonio Mesi, il quale esprime grande ammirazione per il grande impegno e la dedizione, ha donato tanto al suo amato paese Montemaggiore. 

“Lo Zio Gianni è stato per me, negli anni del suo impegno civico, un esempio, un punto di riferimento certo, perchè era una persona così discreta, semplice umile e generosa come solo gli uomini più grandi sanno essere e nello stesso tempo autorevole – conclude il sindaco Mesi – Un’autorevolezza che gli era concessa proprio per l’empatia che suscitava e per il fare gentile e amabile che aveva. Porto nel mio cuore solo i bei ricordi di una familiarità vissuta con grande affetto e giovialità, Ciao Zio Gianni, tuo figlioccio Antonio”.

GIUSEPPE MESI


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!