Bimba di 12 anni morta a scuola, il sindaco Pogliese: “Con la donazione dei suoi organi continuerà a vivere”

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Catania piange la piccola Bianca, strappata alla vita a 12 anni, improvvisamente, senza una spiegazione. Era a scuola, felice…Sarebbe stata accertata la morte cerebrale: le sarebbe stato fatale una troppo lunga mancanza di ossigeno al cervello.

Il tragico evento è accaduto nel cortile dell’istituto comprensivo Cavour di via Carbone, a Catania.

Il cordoglio del sindaco di Catania, Salvo Pogliese

«Sono molto addolorato, come ritengo lo siano tutti, per la scomparsa di Bianca, la studentessa dodicenne dell’Istituto Comprensivo Cavour di Catania che ci ha lasciati ieri, dopo un malore improvviso a scuola.
Succede ancora troppo spesso, da sempre, senza che in ogni caso se ne arrivi a comprendere la causa. Non è bastato l’immediato intervento dei docenti, l’utilizzo del defibrillatore presente a scuola, l’intervento velocissimo dei mezzi di soccorso e la staffetta delle auto della Polizia di Stato, che hanno consentito l’arrivo celere in ospedale.
Il destino ha scelto per Bianca, come accadde nel 2018 a Raffaele, giovane studente del Principe Umberto. Possiamo solo pregare, se credenti, per lei e per la sua famiglia, capace di un gesto enorme, che consentirà alla piccola di continuare a vivere attraverso la donazione dei suoi organi.
I bambini non dovrebbero mai andar via prima degli adulti. Mai. A Dio, Bianca».
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours