Bimbo di due anni rischia di annegare in piscina, tragedia sfiorata in provincia di Palermo




Tragedia sfiorata ieri a Monreale, dove un bambino di due anni e mezzo ha rischiato di annegare mentre si trovava in piscina. Secondo una prima ricostruzione l’incidente sarebbe avvenuto mentre il bambino stava giocando in acqua.
A dare immediato soccorso al bambino è stato uno dei presenti all’interno della villa privata, che secondo quanto riporta l’Ansa, ha praticato il massaggio cardiaco. Dopo attimi di paura il cuore ha ripreso a battere. 

Nel frattempo altri hanno allertato i soccorsi. Sul posto sono giunti i medici del 118, un elicottero e un’ambulanza con il medico rianimatore. A causa della zona impervia l’elicottero non ha potuto atterrare. È stata dunque fondamentale la corsa in ambulanza verso l’ospedale pediatrico Di Cristina, dove il bimbo è giunto in codice rosso.

La prognosi resta riservata, in attesa di accertare eventuali danni celebrali. Restano in corso le indagini condotte dai carabinieri per accertare quanto accaduto.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it






Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!