Una panchina rossa dedicata a Roberta Siragusa all’istituto Danilo Dolci di Brancaccio



Nell’ambito dell’iniziativa “La scuola presidio di legalità, solidarietà e sostenibilità”, organizzata questa mattina dall’istituto Danilo Dolci di Brancaccio, con tante autorità presenti, una panchina rossa è stata dedicata a Roberta Siragusa, la diciassettenne uccisa lo scorso gennaio a Caccamo. Una giornata dedicata alle vittime di ogni forma di violenza. Alla cerimonia erano presenti anche i genitori della dolce Roberta e l’avvocato difensore della famiglia Siragusa, Giuseppe Canzone che in qualità di presidente del Coni ha consegnato una bicicletta ad un giovane che ha scelto di tornare tra i banchi di scuola, simbolo di speranza e rinascita dopo un periodo buio in cui si era chiuso in casa e non aveva più una vita sociale. 

La panchina per Roberta

Un ulteriore segno di vicinanza ai familiari affinché Roberta non venga dimenticata e si continui a cercare verità e giustizia per la giovane vittima dell’efferato omicidio. La prossima udienza per fare luce su quella maledetta notte è in programma il prossimo 9 giugno. 

Le foto della cerimonia 

FB_IMG_1622839943090

Immagine 1 di 10

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *