Perché le donne si truccano?



Perché le donne si truccano?

È vero che essere acqua e sapone è uno delle cose più belle ma infondo, curarsi un po’ non ha mai fatto male.

Il trucco rivela tanti aspetti della nostra personalità e del nostro carattere che vengono fuori dal modo in cui trucchiamo gli occhi, la bocca, o dai colori che utilizziamo.

Abbellire o accentuare alcuni tratti del viso è in realtà un’arte che ritroviamo già nell’antico Egitto e nell’antica Grecia: il viso veniva arricchito con colori, perlopiù presi dalla natura, per essere abbellito, ma anche per evidenziare la personalità o lo status sociale. Ricordiamoci le espressioni  note di fine settecento ancora oggi usate:” pelle levigata, viso di porcellana,mani vellutate“.

Tutto ciò è andato avanti nei secoli fino ad arrivare a noi. Il trucco ha quindi molto a che fare con la psicologia di una donna e con la sua voglia di sentirsi diversa e unica, oltre alla voglia di piacere.

Il make up può farci quindi apparire più sensuali, aggressive, dolci ma serve pure per camuffare qualche difetto o imperfezione. Spesso, trasforma anche l’età.  Alcune ragazze marcano alcuni tratti per apparire più grandi. 

Dietro al modo in cui ci trucchiamo riveliamo noi stesse e la voglia, a volte inconscia, di mostrare agli altri una determinata immagine di noi. Attraverso il trucco ogni donna risalta la propria immagine e identità, dal lato psicologico  , un modo do essere,rimarcando la propria identità, l’affermarsi.

Il make up fa quindi sentire le donne più sicureOltretutto migliora l’autostima. 

Truccare gli occhi in modo più accurato significa che vogliamo puntare i riflettori sulla nostra personalità, un modo per mostrare la propria parte interiore: gli occhi come specchio dell’anima che possiamo enfatizzare con il trucco. Gli occhi rappresentano anche la nostra parte espressiva. Certo, eccedere in maniera eccentrica potrebbe anche far ottenere l’effetto opposto con risultato  la derisione.

Attenzione quindi alla quantità di trucco che usate. Evitate gli eccessi.

Il truccare le labbra è invece marcare a propria sensualità. 

In merito ai colori, utilizzare per il make up toni accesi può essere un modo per esprimere la propria vivacità ma anche un modo per nascondere un velo di tristezza oltreche al volersi differenziare, sentirsi più originali.

I toni vivaci hanno quindi questo doppio significato, sta a noi capire la motivazione che si nasconde dietro tanta colorata vivacità. Chi preferisce i toni tenui non ama mettersi in mostra o comunque non ama stare al centro dell’attenzione, rivelando spesso un carattere timido e riservato.

Secondo uno studio realizzato dal dottor Richard Russell, professore di psicologia al college di Gettysburg in Pennsilvanya (Usa), i trucco servirebbe a rendere più evidenti i contrasti di colore del nostro viso che ci fanno apparire più giovani.  Il dott. Russell ha studiato le immagini di circa 300 donne tra i 20 e i 70 anni scoprendo che, con il passare degli anni, labbra, occhi e sopracciglia perdono parte del proprio colore mentre la pelle tende a diventare più scura: i contrasti de viso, più evidenti nelle donne giovani, tendono così ad attenuarsi con l’età. Il trucco sarebbe quindi un modo, spesso inconscio, di rendere più visibili questi contrasti, per sembrare giovani più a lungo.

 

Attraenti profumerie mascheratrici

Trucchi e profumi
le donne ne fan grandi,
eccessivi consumi
e sempre più ne ricercano,
sempre più se ne sentono attratte
perdendone la testa
diventando quasi matte.

Ne hanno intere collezioni,
cercano di cumuffare
le tante imperfezioni,
nascondendo pure le amarezze
capaci di compensar delle mancate carezze,
facendosi avvolgere da odorose scie
che faccian da garanzie

presentando un’immagine impostata
più degnamente sistemata
che possa far credere che
la delusione sia stata superata
e che l’età del tempo, detestata
anche questa volta
sia stata ingannata.

Di Matilde La Placa





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *