Arsenale in casa, tre anziani denunciati

Condividi questo articolo






I carabinieri della stazione di Villafrati, con il supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, nel corso di un controllo, hanno denunciato tre 87enni (coniugi e fratello della donna) di Mezzojuso, responsabili, a vario titolo in concorso tra loro, di detenzione abusiva di armi, omessa custodia di armi, detenzione di parti di esemplari appartenenti a specie protette.

Nel corso di una perquisizione nell’abitazione e in un deposito attiguo i miliari hanno rinvenuto un guscio di una tartaruga caretta-caretta, oltre che diverse armi e munizioni: una pistola cal. 22 “eig-derringer”, 4,5 chili di polvere da sparo, 1 palla di cannone, quattro coltelli, varie parti di armi, attrezzatura per il ricaricamento e confezionamento di munizioni e quasi mille fra bossoli e cartucce.

Sotto il cuscino della stanza da letto inoltre è stata trovata anche una revolver cal. 38 special “smith&wesson”.
Il tutto era detenuto illegalmente e pertanto posto sotto sequestro.
L’anziana e il fratello sono stati denunciati anche per abbandono di persone incapaci, poiché i militari trovavano il marito, costretto a letto, in pessime condizioni igienico-sanitarie.

 











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *