Elezioni Termini Imerese: la posizione di ArticoloUNO

Condividi questo articolo






Riceviamo e pubblichiamo il comunicato ufficiale del gruppo ArticoloUNO di Termini Imerese che espone la sua posizione in merito alla alleanza PD-M5S per le elezioni comunali che si terranno il prossimo 4 e 5 ottobre.

 

Il comunicato di ArticoloUNO

 

In relazione alla candidatura a Sindaco per le imminenti amministrative di Termini Imerese, inizialmente, come sezione di Termini di ArticoloUNO, avevamo partecipato ad un percorso comune con il PD e il M5S per scegliere un candidato sindaco che fosse in linea con la rappresentanza politica che esprime il Governo Nazionale. Egoismi velleitari e divisioni interne al M5S hanno stoppato quell’iniziativa e lo hanno condotto alla loro scelta di andare da soli. A sua volta il PD, non guardando alla forza di una proposta politica comune con il  resto delle alleanze, decide di potere fare da solo pensando di avere i numeri, evidentemente la protervia non appartiene solo al M5S.

Nel frattempo noi di ArticoloUNO ci siamo dovuti confrontare con un cambiamento all’interno del gruppo dirigente locale, tra soggetti che hanno deciso di lasciare e nuovi ingressi che hanno a cuore i valori della sinistra e il futuro di Termini Imerese.

Va detto però che, nonostante tutto nel frattempo, una delegazione di ArticoloUNO ha incontrato il candidato in pectore al PD ,  Claudio Merlino, ci siamo confrontati, abbiamo condiviso idee sui “beni comuni ” tra cui l’acqua pubblica , abbiamo parlato del futuro della città con occhio al turismo, all’industria convenendo sulla loro possibile convivenza e sulla salvaguardia del territorio. Ci siamo lasciati con la promessa di rivederci per approfondire i temi di cui avevamo discusso.

Apprendiamo ora che il PD forse prigioniero del suo passato, non ha creduto fino in fondo alla candidatura di Merlino , perché appariva il “nuovo ” e nonostante il notevole consenso che dalla bistrattata area di sinistra aveva ricevuto.

Che cosa faremo adesso come ArticoloUNO sarà frutto delle scelte che saranno compiute dall’assemblea che terremo a breve.

Oggi siamo in una fase cruciale per il recupero di Termini Imerese, le risorse che arriveranno dall’Europa dovranno sostenere gli interventi necessari alla ricostruzione e al recupero produttivo della nostra città.

Il ruolo di ArticoloUNO, in ogni caso, sarà sempre teso al bene collettivo, al sostegno dei diritti dei cittadini,  nella sicurezza e nella  legalità.










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *