Aspra: controlli serrati sul litorale per evitare assembramenti

Condividi questo articolo






Sono in corso controlli sulle spiagge di Aspra da parte di una squadra di agenti della polizia municipale. 

Dopo l’inizio della fase due si sono intensificati i controlli da parte di tutte le forze dell’ordine.

In merito alle spiagge è vietata ogni forma di stazionamento in spiaggia o sugli scogli per prendere il sole così come è vietato posizionare ombrelloni, sdraio o stendere asciugamani. L’unica eccezione è per coloro che praticano la pesca sportiva, per i quali è evidentemente consentito lo stazionamento durante il periodo di esercizio dell’attività e usando la dotazione minima quale una sedia pieghevole per la seduta del pescatore.

È comunque consentito fare un veloce bagno in mare essendo considerata “attività motoria”, ma con le regole e limitazioni suddette: niente stazionamento, si arriva, si fa il bagno, si va via: In ogni caso non è consentito stazionare sulla spiaggia prima e dopo il bagno in mare.
Intanto prosegue anche la distribuzione gratuita delle mascherine con la prenotazione alla mail icp@comune.bagheria.pa.it e la consegna mediante agenti della pm direttamente al domicilio del richiedente. 

“È il comportamento di ognuno di noi che farà la differenza per non tornare alla fase 1, non ce lo possiamo permettere di fare passi indietro. Rispettiamo le regole e ne usciremo prima, anche per permettere il rilancio dell’economia di questa città che sta subendo duri colpi ma che rispetta le regole e che, per alcuni irresponsabili, non può pagarne i danni” – dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli. 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *