Consiglio comunale online: “Patto per Termini” chiede seduta in aula

Consiglio comunale Termini Imerese

Condividi questo articolo



Il comunicato del Presidente del Consiglio Comunale Anna Amoroso

Informo che giorno 5 maggio alle ore 10 , considerata la emergenza covid -19 , la seduta di Consiglio Comunale sarà convocata in modalità on-line.

L’art. 73, comma 1, del Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 dispone che «Al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, i consigli dei comuni, delle province e delle città metropolitane e le giunte comunali, che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati dal presidente del consiglio, ove previsto, o dal sindaco, purché siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente».

La modalità di convocazione in videoconferenza che rientra,pertanto, nella prerogativa del Presidente del Consiglio comunaleconsente, peraltro, in modalità sincrona e in piena sicurezza, atutti i componenti, compreso il Segretario comunale, i Dirigenti e i Revisori dei conti, di intervenire in tempo reale e senza oneri aggiuntivi per l’Amministrazione.

La pubblicità delle sedute sarà garantita con un collegamento dedicato in streaming e/o altra forma equivalente, assicurando la visione da parte dei cittadini senza possibilità di partecipazione ,possibilità di partecipazione che sarebbe comunque esclusa qualora il Consiglio comunale si svolgesse, in presenza in Aula,dovendosi, in tal caso, disporre lo svolgimento della seduta a porte chiuse.

Ribadisco altresì che questa Presidenza ritiene, anche alla luce della Delibera del Consiglio dei Ministri 31 gennaio 2020 «Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili» che stabilisce che «…è dichiarato, per 6 mesi dalla data del presente provvedimento, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili» di non dover consentire un assembramento, in aula consiliare, di 27730 persone per una seduta che contempla, all’ordine del giorno, unicamente l’approvazione di debiti fuori bilancio stante la possibilità di svolgimento in modalità sincrona e in piena sicurezza attraverso le nuove tecnologie.

 

Comprenderete che alla luce degli aumenti di casi covid a Termini Imerese e considerato che con le minori restrizioni ci saranno nuove occasioni di contagio , io per prima,  vorrei evitare di creare assembramenti e mettere a rischio noi stessi e l’ intera comunità.

La nota del gruppo consiliare “Patto per Termini”

CONSIGLIO COMUNALE: ritorniamo in aula!

Abbiamo ricevuto comunicazione dalla Presidenza che la seduta consiliare del 5 maggio ( già in fase 2), si terrà da remoto.
Noi non siamo d`accordo! La politica è confronto, è approfondimento, è vivacità. Non può stare nascosta dietro uno schermo. Cosa abbiamo in più rispetto a medici, farmacisti, panettieri, operatori ecologici, cassieri dei supermercati, forze dell’ordine…da voler continuare nel privilegio di lavorare da casa? La città ha bisogno di risposte concrete, lo chiedono i commercianti, gli artigiani, cittadini normali… la politica è l`ospedale da campo e deve riprendere a esercitare le sue funzioni al 100%.
Nell`aula consiliare ci sono tutte le possibilità per fare la seduta in sicurezza e a distanza di un metro, l`uno dall`altro.
Non è possibile fare un Consiglio Comunale da un pc! Confidiamo nel buon senso e nella corale richiesta dei nostri colleghi.
Ritorniamo in aula!

I consiglieri comunali

Salvatore Di Lisi
Marcella Rodriquez
Luca Pusateri

 

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *