Coronavirus Termini Imerese: il chiarimento di un termitano scambiato per il positivo al Covid 19

Condividi questo articolo

In un momento così delicato per l’informazione in generale è facile che possano verificarsi dei malintesi.

Condividi questo articolo



In un momento così delicato per l’informazione in generale è facile che possano verificarsi dei malintesi.

Un malinteso veramente molto curioso si è verificato a Termini Imerese, dove da ieri circola notizia di un nuovo caso Covid-19, ovviamente come è accaduto spesso durante questa fase emergenziale è scattato l’allarme tra i residenti e quindi tutti a caccia del nome della persona “infetta“, perchè così è stata definita da alcuni che hanno commentato la notizia.

Il problema è nato dal fatto che la storia sarebbe molto simile a quella di una coppia che si è trasferita a Londra qualche anno fa e che di recente sarebbe rientrata in Sicilia, Termini Imerese, a causa dell’emergenza coronavirus.

Nemmeno il tempo di verificare il fatto che subito una coppia di Termini Imerese con una storia simile, ma evidentemente non uguale, è stata presa d’assalto nella giornata di ieri, con messaggi e telefonate per chiedere se fossero loro gli “infetti” e se avessero preso tutte le precauzioni per stare in quarantena.

Insomma, una situazione non proprio piacevole se pensiamo che la giovane coppia si è trasferita a febbraio nella casa di Palermo, e quindi non Termini Imerese, città natale dove però ancora non sono rientrati, e prima ancora che scattasse la chiusura totale che si è verificata a marzo 2020.

Abbiamo vissuto ore terribili –  racconta a Himerlive, la giovane coppia Emanuele Lo Presti e Ylenia Dolcemascolo – abbiamo dovuto rassicurare parenti e amici che non eravamo noi la coppia di cui si parla in città. Comprendiamo che possa essersi trattato di un malinteso, però ci sentiamo feriti e siamo stati veramente male, oltretutto abbiamo saputo che in alcune chat giravano le nostre foto“, spiegano i due ragazzi con tono amareggiato.

Alle 18,30 la coppia sarà ospite nella diretta Facebook di Himeralive: “Speciale Coronavirus”.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *