I radiologi dell’ospedale di Sant’Agata di Militello si autotassano e regalano al reparto tute biologiche

Condividi questo articolo



I medici radiologi dell’ospedale di Sant’Agata di Militello si autotassano e regalano al reparto tute biologiche

Per contrastare la grave emergenza coronavirus, l’ospedale di Sant’Agata di Militello è stato convertito in Covid-Hospital.

È stato deciso d’intesa con l’Asp di Messina, per far sì che l’ospedale possa offrire il maggior numero di posti letto per la degenza riservata ai soggetti positivi al covid 19.

Parte così un’iniziativa di solidarietà dei medici radiologi, guidati dal responsabile di reparto, dott. Mario Angelo Nici: i dottori si sono autotassati ed hanno acquistato le tute biologiche, dispositivi di protezione importanti per fronteggiare e scongiurare altri contagi da covid 19 e garantire una maggiore sicurezza sul posto di lavoro.
A gran voce i medici sono orgogliosi di fare proprio dovere in questa “battaglia con poche armi e saldati”,  non dimenticando il giuramento d’onore sia etico sia professionale per assistere chi ha bisogno.
Pertanto, è giusto ricordare che tutti gli operatori sanitari sono in trincea, ma nessuno può essere mandato al macello. La solidarietà  è un gesto di grande altruismo e amore, come in questo caso tra i colleghi medici, infermieri e tutte le figure sanitarie che uniti hanno deciso di restare in corsia. 

Giuseppe Mesi





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *