Coronavirus: l’invocazione all’Immacolata di “Porta Palermo” IL VIDEO

Don Valerio De Gaetani

Condividi questo articolo

Don Valerio De Gaetani, parroco della chiesa di Sant’Antonio di Padova di Termini Imerese, con la comunità dei fedeli chiede protezione e liberazione da tutti i mali del corpo e dello spirito e la benedizione con le reliquie del sacro capello, velo e veste della beata vergine Maria per tutta la città, con una toccante preghiera.

“La società civile e la comunità ecclesiale sta vivendo un momento di prova a causa del terribile contagio del coronavirus – afferma don Valerio -. Ecco perché occorre stringersi intorno ai valori che ci fanno vivere un autentica  prossimità spirituale  quando questo morbo terribile ci ha privato delle relazioni fisiche contagiandoci soprattutto con la paura.
Proprio nel momento in cui sentiamo mancarci il terreno sotto i piedi abbiamo bisogno di aggrapparci alla Fede.
La chiesa in tempo di calamità ed epidemie si affida all’intercessione dei Santi ed in particolare della Beata Vergine Maria – ha aggiunto il parroco della chiesa di Sant’Antonio -. Ieri sera in linea con gli altri miei confratelli ho voluto manifestare ai piedi della Vergine Immacolata nostra patrona e soccorritrice i sentimenti di tutti i parrocchiani e di tutti i devoti termitani con una preghiera di intercessione alla Santissima Madre di Dio per essere liberati da tutti i pericoli del corpo e dell’anima ed in particolare dal contagio del coronavirus impartendo a conclusione della preghiera la benedizione con le reliquie del Sacro capello e della veste e del velo della Beata Vergine Maria che ho esteso a tutta la città all’Italia e al mondo intero.
Confidiamo nell’aiuto della nostra Madre Immacolata, di S. Antonio e di tutti i nostri santi protettori  in particolare  del nostro Celeste patrono il Beato Agostino Novello”. 

 
 
 

La Preghiera d’intercessione a Maria SS. Immacolata al tempo del “corona virus” di don Valerio De Gaetani

O Vergine Immacolata, la città di Termini Imerese, la nostra chiesa palermitana e tutta la Sicilia ai tuoi piedi effonde i sentimenti e l’amore filiale, effonde i desideri del proprio cuore, le ansie e le paure che in questo momento stiamo vivendo come comunità ecclesiale e come comunità sociale. Vergine immacolata, madre purissima, per la potenza del tuo amore, per i meriti che hai acquistato davanti a Dio, proteggici, liberaci da tutti i pericoli che affliggono le nostre anime e i nostri corpi.

Don Valerio De Gaetani

La nostra chiesa da sempre ti ha riconosciuto come colei che è stata concepita senza macchia di peccato originale, da sempre ti ha riconosciuto come tutta Santa, Gloriosa, Immacolata, più grande di tutte le creature angeliche e terrestri, mediatrice presso l’unico mediatore, soccorritrice nostra, Regina dell’universo e decoro di ogni cristiano.

Tu sei la creatura più bella, l’immagine perfetta della nostra umanità che in te ha trovato la sublimazione. Oh madre di Dio, perdona i nostri errori, siamo tuoi figli peccatori, imploriamo la salute del nostro corpo e del nostro spirito noi che onoriamo in questa chiesa la presenza delle reliquie del Sacro Capello, del tuo Velo e della tua Veste, fa che imprimiamo nel nostro cuore questi segni come una protezione tua che viene dall’alto, siamo certi che non ci abbandonerai, siamo certi che noi, i tuoi figli, non saremo delusi, ci affidiamo tutti a te.

Ti prego o Vergine Santa a nome di tutti i fratelli e le sorelle che non sono presenti fisicamente ma con il cuore si uniscono a me. Ti prego per il mondo intero, per l’Italia, per la Sicilia, per la nostra chiesa palermitana, per tutta la città metropolitana, per la città di Termini Imerese e per tutti borghi.

Ti prego Vergine Santa, con la potenza del tuo amore e della tua bontà, con la forza che viene dalla tua immacolatezza, ritorna a schiacciare il serpe malvagio, schiaccia la testa a satana, e fa che anche noi, con te, possiamo essere vittoriosi, schiaccia la testa a questo maligno serpente che semina l’odio, la distruzione, la morte non solo quella spirituale ma quella fisica, schiaccia questa peste, fallo col tuo sposo Immacolato Giuseppe, questa peste di errori e di vizi che ammorba il mondo, questa peste malefica che va in giro come il maligno che va cercando chi divorare, scaccia da noi ogni pericolo del corpo e dell’anima, allontana la contaminazione, allontana questo virus terribile dalle nostre case e dalle nostre famiglie, ma soprattutto allontana il virus del male dal nostro cuore tu che sei Benedetta e Gloriosa e che nella Trinità Divina risplendi gloriosa come madre nostra coronata di gloria incomparabile.

Ringraziamo la Santissima Trinità, il Padre il Figlio e lo Spirito Santo che in te ci hanno dato un sicuro presidio è una perenne protezione. Amen.

​ ​ ​ Il video ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​

​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *