Il liceo artistico “G.Ugdulena” di Termini Imerese partecipa al concorso New Design con il progetto Lampada Brachyura

Condividi questo articolo






Il liceo artistico Gregorio Ugdulena di Termini Imerese partecipa al Concorso nazionale New Design, con il progetto Lampada Brachyura. Giudicato tra i migliori d’Italia è stato ammesso a partecipare alle fasi finali della manifestazione.

L’elaborato è stato l’ unico superare la selezione in tutta la provincia di Palermo. A realizzare il progetto lo staff di lavoro del professore Giacinto Barbera [nella foto], tutor e responsabile del progetto stesso, collaborato dalla professoressa Marcella Moavero e del tecnico di laboratorio Claudia Catalano.Coinvolti nel progetto gli alunni della classe V R Sonia Bivacqua, Sebastiano Crivello, Lucrezia De Francisci, Jessica Stabile, Maria Grazia Zizzo. La parte illuminotecnica è stata curata dal professore Giuseppe Seminara.

Il prof. Giacinto Barbera

“Il progetto  – dice Giacinto Barbera – ha tratto spunto da uno schizzo scientifico di Leonardo sul corpo del granchio e ha avuto come obiettivo la metamorfosi, intesa come passaggio dal corpo del crostaceo alla sua geometria costruita”. E aggiunge: “In particolare, dallo studio della morfologia del corpo del granchio, attraverso un metodo concepito tra Arte e Scienza, si è individuato l’oggetto di design procedendo con la produzione del prototipo della Lampada, ovvero lampada-granchio (significando Brachyura in latino granchio)”. Oltre a tale progetto, un secondo lavoro è stato presentato dalla stessa équipe di docenti e assistenti assieme ad un altro gruppo di ragazzi della stessa classe: Marco Di Tanto, Umberto Messina, Giada Pantò, Elena Sperandeo. Il gruppo di lavoro ha ricevuto i complimenti dalla dirigente dell’Istituto Ugdulena, Patrizia Graziano e da tutti i colleghi.

Soter










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *