Il Natale rende tristi: colpa del Grinch

Condividi questo articolo



L’arrivo del Natale non è sempre un periodo piacevole perché per molti può diventare  causa di depressione e malumore.

L’effetto Grinch

Nel periodo natalizio si sente spesso parlare di “effetto Grinch”, cioè  quel senso di lontananza rispetto al buon umore tipico del Natale, giornate in cui alcune persone sentono il peso della fine dell’anno che si avvicina e questo può innescare malumore e depressione, ma anche spossatezza e irritabilità.

Sono due le tipologie di persone che risentono maggiormente dell’effetto Grinch: coloro che sono affetti da Seasonal affective disorder, un vero e proprio disturbo affettivo stagionale  e coloro che soffrono di disturbo bipolare, una patologia che alterna stati depressivi e stati euforici.

Lo stress da acquisto di regali

Allo stato “depressivo” si aggiunge anche una componente consumistica che crea stress: quella dell’acquisto dei regali di Natale che, invece di rappresentare un piacere, sembrano essere sempre di più un problema.

Per superare senza stress questo periodo  è consigliato di cercare di vivere il Natale in modo più rilassato e senza pensare troppo ai doni natalizi. 

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *