Malta, black out totale per ore

Condividi questo articolo






L’isola lasciata completamente al buio a causa di un problema sulla linea proveniente dalla Sicilia. Caos nelle strade.

Un problema all’interruttore che collega l’arcipelago all’Italia per cause ancora da accertare ha spento la luce a Malta. Il piccolo Stato del Mediterraneo è stato colpito oggi pomeriggio, alle 14:40, da un mega black out. Diverse località sono rimaste senza corrente elettrica, dalla capitale La Valletta a Sliema. Colpita anche l’isola di Gozo, secondo quanto riportano i media maltesi. L’origine del problema si è verificata in Sicilia. In particolare nella stazione elettrica di Ragusa. Lo ha reso noto Terna: «Per cause in corso di verifica, nella stazione elettrica di Ragusa si è aperto l’interruttore del collegamento con Malta. I tecnici di Terna, prontamente intervenuti, hanno ripristinato il normale funzionamento del servizio elettrico».

Il cavo

Così la società ha spiegato in una nota il disguido. Il disagio, si apprende da Terna, è durato un paio di ore. I tecnici stanno lavorando per capire cosa ha causato l’evento. Il cavo elettrico che collega Italia e Malta, entrato in esercizio nel marzo 2015, è lungo 120 chilometri (completamente sottomarino e interrato per la parte terrestre) e, dal lato italiano, approda a Marina di Ragusa. L’amministratore delegato di Enemalta, Jason Vella, aveva riferito che il black out era dovuto a «problemi sulla rete di interconnessione dall’Italia».

Stop alla produzione

Il Times of Malta riporta che il black out ha causato momenti di caos nelle strade dove hanno smesso di funzionare i semafori. Tribunali e ospedali hanno dovuto fare affidamento ai generatori di emergenza. Il quotidiano riporta anche che nelle fabbriche la produzione si è fermata. Alle cinque del pomeriggio il problema era stato risolto e tutto era tornato alla normalità. Non è la prima volta che Malta è alle prese con un maxi black out: l’ultimo episodio simile risaliva all’aprile dell’anno scorso.

Fonte: corriere.it, Times of Malta









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *