Tenta il suicidio tagliandosi le vene dopo litigio con la fidanzata, salvato



Salvato in extremis l’uomo che ha tentato il suicidio tagliandosi le vene, dopo un litigio con la fidanzata. A soccorrere l’uomo sono stati gli agenti della polizia di Stato, riusciti ad entrare nell’abitazione dell’uomo grazie all’intervento dei vigili del fuoco. 
Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118, che hanno trasportato l’uomo al vicino pronto soccorso. 

L’uomo attualmente si trova ricoverato presso il reparto di chirurgia vascolare dell’ospedale Umberto I di Siracusa, ma non è in pericolo di vita. 

Sembrerebbe che il tentato suicidio, sia da ricondurre alla presunta rottura della relazione con la fidanzata.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.