Al Rally del Lazio lo squadrone della scuderia RO racing capitanato da Giuseppe Testa e Gino Abatecola

3 min read

Rimani sempre aggiornato


La scuderia RO racing schierata su tre fronti nel weekend pre-pasquale. A Cassino, in provincia di Frosinone, al Rally del Lazio, gara d’esordio del neonato Trofeo italiano rally, il numeroso plotone dei rappresentanti del sodalizio siciliano sarà capitanato dai Campioni della Coppa Italia 2023 Giuseppe Testa e Gino Abatecola. In Sicilia partirà ufficialmente la stagione degli Slalom e in Toscana il Campionato italiano velocità in salita per auto storiche.

Corposo il gruppo dei rappresentanti della scuderia RO racing che sarà al via delle gare del weekend. La parte del leone spetterà alla disciplina rallystica che annovererà, con i colori della scuderia, al Rally del Lazio, gara di avvio del Trofeo italiano rally, ben 12 equipaggi.
Partirà da Cassino la rincorsa a un nuovo titolo nazionale per Giuseppe Testa e Gino Abatecola.

Il duo molisano-ciociaro, proprio nel centro del frusinate, coronò la vittoria nella Coppa Italia lo scorso anno. Il pilota di Cercemaggiore sarà in gara con una Skoda Fabia Evo seguita dalla Delta Rally e gommata Pirelli. Sempre nella classe maggiore, ma con una Skoda Fabia R5 Evo della SMD cercheranno di fare punti pesanti per la classifica relativa alla Coppa rally di ottava zona Riccardo Di Iuorio e Fiorentino Iscaro.

Con una Citroen DS3 vorranno ben figurare nella classe N5 Gabriele Celli e Marco Lepore. Due le Clio Super 1600 pronte a sferrare il proprio attacco nella categoria riservata alle tutto avanti aspirate. A bordo delle vetture transalpine ci saranno gli arrembanti Mario Trotta, in gara in coppia con Veronica Modolo e Mario Cerro con Daniele Pelagalli.
Quattro i protagonisti annunciati nella difficile e agguerrita classe Rally4. Con quattro Peugeot 208 saranno ai nastri di partenza Antonio Trotta con Giacomo Verrico, Fabio Carnevale con Roberto Lombardi, Francesco Tuzzolino con Federica Del Sordo e Antonio Pascale con Paolo Francescucci.

Michael Rendina e Mario Pizzuti utilizzeranno la gara ciociara come allenamento, in vista degli impegni futuri nel Campionato italiano assoluto rally, massima espressione del rallysmo nazionale. Il giovane promettente figlio d’arte e il suo navigatore saranno al via del Rally del Lazio con una Renault Clio Rally 5 nell’attesa di poter salire a bordo della più performante versione Rally 3.
In classe N3, con una Renault Clio Rs, saranno della partita Giovanni Gigante e Francesco Cerro, nella classe N2 invece staccheranno il cartellino di presenza, a bordo di una Citroen Saxo, Samuele Miele e Andrea Giorgio.

In Toscana alla Coppa della Consuma, primo round del Campionato italiano velocità in salita per auto storiche, sarà della partita, a bordo di un’Alfa Romeo Gt 2000 della classe T 2000 del Secondo Raggruppamento, Giuseppe La Rocca.

In Sicilia allo Slalom del Satiro che si correrà a Mazara del Vallo in provincia di Trapani ci saranno: il padrone di casa Salvatore Arresta che, con la sua Formula Gloria C5, non nasconde velleità di vittoria, Agostino Bonsignore, con una Autobianchi A112 Abarth della classe S3 del Gruppo Speciale, Salvatore Farina, con una Opel Adam della classe A1600 e Maurizio Marino, con una Peugeot 106 della classe N1600.


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: