Petralia Sottana: apre fra la nuova stagione del Grifeo

3 min read

Rimani sempre aggiornato


Iniziata con un successo di pubblico e di critica la nuova stagione teatrale del Grifeo di Petralia Sottana SottoCielo – secondo movimento l’aria. Sul palco, a ricevere gli applausi di un pubblico proveniente da tutto il comprensorio madonita, l’attrice e regista Cinzia Maccagnano che, con la Compagnia “La Bottega del Pane”, ha fatto rivivere il divertente “Dy­sko­los” di Menandro.

Uno spettacolo le­ga­to alla ‘me­mo­ria’ del­la Com­pa­gnia, es­sen­do sta­to quello d’e­sor­dio, nel lon­ta­no 1995, di que­gli al­lie­vi at­to­ri del­la Scuo­la Giu­sto Mo­na­co del­l’IN­DA di Si­ra­cu­sa, che poi avreb­be­ro crea­to la Bot­te­ga del Pane.
Una messa in scena che ha incuriosito ed emozionato per l’utilizzo delle maschere, create a partire dagli antichi modelli detti “tipi di Li­pa­ri” rein­ter­pre­ta­ti dal Mae­stro San­tel­li, costruite e rilette in chiave moderna.

02420e16-ec14-480a-a4ad-63171a1475b4

Immagine 1 di 5


“Abbiamo lavorato duramente alla creazione di una stagione che coniugasse qualità e leggerezza – dichiarano i direttori artistici Santi Cicardo e Leonardo Bruno che, con l’organizzazione logistica di Grifeoeventi hanno dato vita al cartellone – Una leggerezza intesa al modo di Calvino non come superficialità, ma come possibilità di planare sulle cose dall’alto, senza avere avere macigni sul cuore. Questo primo appuntamento e le reazioni del pubblico ci danno un segnale importante in termini di presenze e riscontro. Così come l’immagine del barattolo che accompagna il nostro manifesto, puntiamo all’apertura di piccoli momenti di nutrimento per l’animo, ma anche di cura del territorio, di valorizzazione e di speranza. Inoltre mettiamo la nostra stagione sotto la “protezione” del femminile, l’altra metà del cielo come recita il proverbio, attraverso spettacoli direttamente ingaggiati sulle questioni relative alla violenza di genere”.
“SottoCielo è una rassegna fortemente voluta dall’ammistdazione comunale – dichiara l’assessore Loredana Sabatino – come valorizzazione di un luogo della cultura, il Grifeo, unico nel contesto madonita. Una operazione di respiro comprensoriale che mette Petralia nuovamente al centro di una operazione di rigenerazione artistica e sociale di un’ampia comunità. Vogliamo ringraziare tutti coloro che con noi hanno accettato questa splendida sfida oltre ai direttori artistici e Grifeoeventi (Mario Li Puma, Lillo Scelgo e Lillo Profita). Innanzitutto la BCC Madonie, per il sostegno generoso e fattivo; le associazioni Auser, Fidapa, Lions e Nimule per l’indispensabile supporto nonché la rete Latitudini. Un altro ringraziamento doveroso va ai consiglieri Claudia Quattrocchi e Giuseppe Dino per aver creato connessioni con Enrico Lo Verso e il Festival Teatri Riflessi che che arricchiranno il nostro percorso nei prossimi mesi”.
Nuovo appuntamento il 22 febbraio con il suggestivo Lumina a cura di Synchro Teatro.

Per info e Prenotazioni www.grifeoeventi.it, sulle pagine social dell’iniziativa o direttamente al botteghino. Gli spettacoli sono disponibili in abbonamento al costo di 90 euro e di 75 per gli studenti. Si possono anche acquistare singolarmente e, in questo caso, hanno un costo leggermente superiore.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: