Carabinieri arrestano un ventenne palermitano per detenzione e spaccio di droga

2 min read

Rimani sempre aggiornato


I carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno arrestato un 20enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi, nell’ambito di un servizio antidroga eseguito nel quartiere Zisa, hanno notato il presunto pusher e ne hanno seguito i movimenti, il giovane avrebbe infatti venduto marjuana a tre diversi acquirenti.

I Carabinieri, pertanto, osservato lo scambio, sono immediatamente intervenuti bloccando ed arrestando in flagranza l’indagato, nonché identificando e segnalando alla Prefettura, quali assuntori, i clienti.

La perquisizione dell’abitazione del ragazzo, ha consentito inoltre, di rinvenire quasi 80 grammi di marijuana già divisa in dosi e destinata alla vendita al dettaglio, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 3700 euro in contanti, ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio.

Il denaro e la droga recuperati sono stati sequestrati e quest’ultima è stata trasmessa al Laboratorio di Analisi delle Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Palermo per le verifiche di rito.

Il Pubblico Ministero ha disposto gli arresti domiciliari per l’indagato in attesa del rito di convalida.

L’arresto è stato convalidato e il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: