Termini Imerese: la lettera alla madre dal Capitano Giacinto Lo Faso

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Questa mattina, presso il monumento ai caduti, in occasione della ricorrenza del 4 novembre, su invito della Amministrazione Comunale, Nando Cimino ha letto la toccante lettera scritta alla madre dal Capitano Giacinto Lo Faso, nostro concittadino, prima di partire per il fronte. La propongo qui, per quanti non potranno essere presenti.

CAPITANO GIACINTO LO FASO – LETTERA ALLA MADRE

Cara mamma, domani sera partiremo, per la zona di guerra credo, per il continente ad ogni modo. E forse andremo dove si combatte; e forse combatteremo anche noi.

Mamma cara, doveva venire questo momento; ed io me lo aspettavo. L’altra sera, quando sono venuto a salutarti, io avevo quasi la certezza che non ti avrei potuto salutare un’altra volta. Ma non volli dirtelo. Non volli dirtelo per non suscitare la tua commozione.

Un favore ti domando mamma; che tu freni la tua commozione. Che tu accolga questa notizia con fermo ciglio, e senza una lacrima; come si conviene a una donna forte; come si conviene a una madre italiana.

Durante la mia, la nostra assenza, tu devi curare specialmente ed assolutamente la tua salute. Pensa, mamma adorata, che i tuoi figli sono da te lontani…ma vogliono ritornare dopo il dovere compiuto; e ti vogliono trovare sana e vegeta, per poterti godere per molti anni in pace.

Vedi…io parto con tanta fede per questa guerra; io parto con animo lieto come ad una festa. Ma io voglio sapere di lasciarti in ottime condizioni. Io voglio essere perfettamente sicuro che tu con calma e pazienza affronterai questo periodo di nostra assenza……Me lo prometti mamma?

Benedici mamma; non temere. Spinta dall’intensità del tuo affetto, la tua benedizione, attraverso mari e monti, mi raggiungerà, e mi darà forza.

Tuo Giacinto.

Il Capitano Giacinto Lo Faso Jannelli sarà il primo soldato termitano a morire eroicamente combattendo al fronte in località Monte Sei Busi, vicino a Redipuglia. Era l’undici novembre del 1915.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli: