Termini Imerese: 80° anniversario il ricordo delle vittime del bombardamento

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Nella ricorrenza dell’ 80º anniversario degli attacchi aerei degli alleati, durante il secondo conflitto mondiale, l’Associazione 25 Aprile Termini Imerese si è fatta promotrice di una iniziativa, per la commemorazione delle 41 vittime termitane alcune delle quali senza nome.

Ciò è avvenuto a seguito dei bombardamenti della città, nel luglio del 1943.

In tal senso abbiamo acquisito la disponibilità dell’Arciprete della Chiesa Madre, per la celebrazione di una messa commemorativa.

La data è stata fissata per sabato 15 luglio, alle ore 18,30. Nel corso della funzione religiosa saranno letti i nomi delle vittime cittadine, che qui vogliamo ricordare:

– Quattrocchi Santo, di anni 19;

– La Corte Gioacchino, di anni 20, studente;

– Scordata Agata, di anni 5;

– Amedeo Agostino, di anni 81;

– Scordato Biagio, di anni 50, calzolaio;

– Pizzati Agostino, di anni 10;

– Pizzati Francesco, di anni 7;

– Dispensa Michelangelo, di anni 17;

– Dispensa Paolo di anni 15;

– Dispensa Antonino di anni 9;

– Mongiovì Francesco, di anni 30, pastaio;

– Sparacino Giovanna, di anni 53;

– Marcellino Antonina, di anni 44;

– Scordato Agata, di anni 23;

– Sparacino Francesca,di anni 18;

– Bordonaro Santo, di anni 60, fotografo;

– Pusateri Antonina, di anni 44;

– Pusateri Provvidenza, di anni 81;

– Marino Giuseppe, di anni 50;

– Marino Salvatore, di anni 18;

– Zammuto Carmela, di anni 22;

– Bistori Stefano, di anni 1;

– Bonanno Calogero, di anni 72;

– Cioffa Carmela;

– Giurra Gaetano, artigliere;

– Gioffrè Andreasi Vito, artigliere;

– Salamone Luciano;

– Locatelli Francesco;

– Sansone Giovanni, di anni 28;

– Bergamo Giuseppe, di anni 7;

– Bergamo Giuseppa, di mesi 3;

– Cammarata Angelo, di anni 24;

– Raimondi Maria, di anni 6;

– Aglieri Rinella Salvatore, di anni 18;

– Un uomo e una donna, irriconoscibili;

– Due donne e tre bambini, sconosciuti.

L’Associazione 25 Aprile Termini Imerese, così, vuole rendere omaggio alla memoria di chi ha pagato, con la vita, il prezzo più alto alla pazzia dei conflitti armati, per dire NO a tutte le guerre.

Sarà presente il Sindaco della Città, la Cittadinanza è invitata.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours