Altra bimba del Burundi operata e dimessa, Cuffaro: “Sicilia approdo per chi ha bisogno”

1 min read

Rimani sempre aggiornato


 “La piccola Keola, che compirà un anno tra pochi giorni, è stata dimessa dall’ospedale San Vincenzo di Taormina, dopo un intervento di cardiochirurgia a cuore aperto. Senza questo intervento non sarebbe sopravvissuta a lungo e presto tornerà con la sua mamma in Burundi.
 
È la seconda bimba, dopo Elky, operata qualche mese fa, che, grazie alla Cardiochirurgia Pediatrica di Taormina, potrà continuare a vivere. Nelle prossime settimane faremo arrivare dal Burundi altri due bimbi, anche loro che senza un intervento di Cardiochirurgia non potrebbero farcela.
 
Il ponte umanitario tra il Burundi e la Sicilia dimostra la capacità della sanità siciliana di accettare sfide internazionali. Abbattendo i confini rendiamo la nostra Isola ancora una volta umanamente un importante approdo per chi ha più bisogno di aiuto.
 
Non girarsi dall’altro lato, dando un sostegno a chi soffre, è una scelta che fa la differenza. Grazie, è proprio il caso di dirlo, alla Sicilia, grazie Taormina per avere permesso a Keola di ricevere il più bel regalo per il suo primo compleanno, quello di poter vivere”.
Totò Cuffaro e Stefano Cirillo


CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours