Climber in difficoltà a San Vito Lo Capo: salvato dal soccorso alpino

2 min read

Rimani sempre aggiornato


Allertati dal Centrale Operativa del 118, la Stazione Palermo del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano è intervenuta nel primo pomeriggio di lunedì 13 marzo, per il recupero di B.B. una climber originaria di Pistoia, in difficoltà sulla parte della Falesia Salinella, zona “Bunker” di San Vito Lo Capo (TP).

 

Per individuare con precisione la posizione della donna ed avere un quadro della situazione, i tecnici del SASS hanno contatto un altro scalatore presente insieme alla pericolante, che ha fornito precise informazioni, tali da permettere alla nostra squadra di soccorso di portarsi a monte della falesia, sulla verticale della climber, e provvedere a recuperarla sull’orlo della parete.

 

La scalatrice recuperatasi presentava in buone condizioni di salute.

 

Sul posto presenti i Vigili del Fuoco.

 

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è il soggetto di riferimento esclusivo per ogni Servizio Sanitario regionale e per le Centrali Operative 118, per la risoluzione di interventi di soccorso di tipo sanitario ed a rischio di evoluzione sanitaria in ambiente montano, impervio ed in grotta ed opera sempre in stretto coordinamento con il Servizio Sanitario Nazionale, con il Sistema di Emergenza ed Urgenza delle Regioni, con i servizi di elisoccorso, con le Centrali del Numero Unico di Emergenza (NUE) 112.
CONTINUA A LEGGERE SU HIMERALIVE.IT


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Leggi anche

Altri articoli:

+ There are no comments

Add yours